21 Ottobre 2020

In vigore il nuovo Regolamento attuativo in materia di rating di legalità

Dal 20 ottobre è in vigore il nuovo Regolamento attuativo in materia di rating di legalità - indicatore sintetico del rispetto di elevati standard di legalità da parte delle imprese con determinati requisiti che ne abbiano fatto richiesta - che tiene conto delle osservazioni arrivate dagli stakeholder, tramite la consultazione pubblica appositamente effettuata.

Tra le modifiche si evidenzia:

  • l’estensione dell’ambito di applicazione dell’istituto, che sarà operativo anche per le imprese iscritte nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (R.E.A.);
  • l’inclusione tra i soggetti rilevanti anche degli amministratori della società controllante o della società o dell’ente che esercita attività di direzione e coordinamento sulla società che richiede l’istituto;
  • l’inclusione, tra i reati già previsti dal Regolamento come ostativi al rilascio del rating, dei reati di usura, di trasferimento fraudolento di valori e di bancarotta fraudolenta.

La piattaforma WebRating, attraverso la quale le società presentano per via telematica le domande di rating, è stata già aggiornata secondo le disposizioni del nuovo Regolamento.

Per leggere il nuovo Regolamento attuativo cliccare qui.

crosschevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram